Una storia frutto della passione per la terra, scritta da mani robuste e generose!

Grido d'allarme sul comparto agricolo del dr. Donato Campolieti, direttore di CIA AGRICOLTORI MOLISE, ai microfoni dell'emittente TRSP
Giovedì 20.10.22

La CIA Agricoltori Italiani è una delle più grandi organizzazioni professionali agricole europee. Rappresenta oltre 900.000 iscritti a titolo principale coltivatori diretti e imprenditori agricoli. La sua sede nazionale è a Roma e vanta una presenza capillare su tutto il territorio nazionale, arrivando ad essere presente in circa 5000 comuni, con sedi regionali, provinciali e zonali. La CIA ha, inoltre, una rappresentanza presso le istituzioni comunitarie a Bruxelles. Fondata nel dicembre del 1977 come Confederazione Italiana Coltivatori (CIC), al suo quinto congresso, nel giugno del 1992, l’Organizzazione, proprio per valorizzare il ruolo moderno dell’agricoltore e della sua impresa, ha modificato la denominazione e ha assunto, appunto, quella di Confederazione Italiana Agricoltori, oggi CIA Agrcoltori Italiani. Fanno capo alla CIA associazioni, istituti e società che forniscono alle persone e alle imprese servizi di assistenza previdenziale, sociale, sanitaria, fiscale, tributaria, contrattuale, assicurativa, tecnica, formativa, informatica. Nell’ambito della Confederazione operano in particolare le associazioni dei pensionati, delle donne agricoltrici e dei giovani agricoltori, dando vita al “Sistema Cia”. Alla Cia fanno inoltre riferimento una serie di organizzazioni di prodotto, oltre che i Gruppi di Interesse Economico, che operano a tutela dei diversi settori agricoli.

In Primo piano

Dal mondo CIA